La Croazia si estende dagli estremi margini orientali delle Alpi a nord-ovest, fino alla pianura della Pannonia e alle rive del Danubio a oriente, mentre la sua parte centrale è coperta dal massiccio montuoso del Dinara (1831m.) e la sua parte meridionale, invece, sulla costa del Mar Adriatico.

La Croazia ha una popolazione di circa 4 milioni e mezzo di abitanti, prevalentemente croati, ma sul suo territorio sono presenti anche diverse minoranze etniche: serba, slovena, ungherese, bosniaca, italiana, ceca ed altre. L’ordinamento costituzionale del Paese è la repubblica parlamentare, con capitale Zagabria (circa 900 mila abitanti), notevole centro economico e polo culturale e accademico.

Turismo in Croazia, Vacanza in Croazia: Korcula.
Turismo in Croazia: isola di Korcula, un luogo fantastico per le vacanze!

Con la sua moltitudine di isole, isolotti e scogli raggiunge l’invidiabile lunghezza di 5835 km di coste. Le isole sono davvero numerose, 1185, ma di queste solo 50 sono abitate e le piu’ grandi sono l’isola di Krk e l’isola di Cres.

Cosa vedere in Croazia

Perché visitare la Croazia? Per tantissimi motivi! Per esempio, ha sei siti dichiarati Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco: il centro storico di Dubrovnik, il Palazzo di Diocleziano a Split, la Cattedrale di San Giacomo a Sibenik, il Parco Nazionale dei laghi di Plitvice, il complesso paleocristiano della Basilica Eufrasiana di Porec, il centro storico di Trogir.

La natura è un’altra grande attrazione per il turismo croato. I suoi otto Parchi Nazionali e dieci Parchi Naturali, con una costa che si distende e serpeggia dall’Istria fino al sud della Dalmazia, con incantevoli insenature, spiagge e scogliere. Le isole, come Hvar o Korcula o Rab, sono raggruppate in diversi arcipelaghi che accolgono milioni di turisti alla ricerca di acque cristalline, mare da sogno, relax e le più svariate attività negli scenari naturali croati. La Croazia è l’ideale per le vacanze, per praticare sport, trekking, immersioni subacquee, per viaggiare tra le isole in barca a vela, gustare cibo e vini eccellenti, perdendosi in luoghi magici ricchi di storia.

Turismo e vacanze a Dubrovnik, in Croazia.
Dubrovnik, la destinazione più bella per viaggiare in Croazia!

Isole della Croazia

Le oltre mille isole della Croazia disseminate nel Mare Adriatico come una grande costellazione lungo la costa della Dalmazia offrono al viaggiatore una scelta illimitata di paesaggi ed esperienze, con oltre 50 isole più grandi ed abitate piene di vita. Baie nascoste con il mare trasparente, spiagge molto conosciute piene di gente, territori rigogliosi o spogli, luoghi che mantengono la serenità delle vacanze di una volta e situazioni con feste chiassose e divertimenti, pianure coltivate che non sono cambiate per niente nel corso dei secoli, posti tranquilli per un viaggio rilassante e aree attrezzate dove praticare ogni tipo di attività sportiva, cittadine medievali ben conservate e piccole località che vivono di pesca. Tra le isole della Croazia odori, suoni e colori sono molto più intensi che altrove.

Spiagge della Croazia

Per molte persone le vacanze estive hanno un significato ben preciso: spiaggia, mare e sole. Se la pensi allo stesso modo, le spiagge della Croazia sono il posto perfetto! La principale attrazione della Croazia, in particolare per gli italiani, sono sempre state le sue fenomenali spiagge. Le costa croata e le sue isole possono offrire spiagge incredibili ed un’infinità di baie e insenature con le acque più pulite del Mediterraneo.

Zlatni Rat, isola di Brac in Croazia.
La celebre spiaggia di Zlatni Rat sull’isola di Brac.

Parchi Nazionali e Parchi Naturali in Croazia

La Croazia non è solo spiagge e mare, questa Paese balcanico ha un patrimonio naturale — soprattutto nella sua parte continentale — davvero notevole. In Croazia ci sono otto Parchi Nazionali e dieci Parchi Naturali, che insieme alle altre aree protette coprono una vasta superficie. Questi luoghi sono contraddistinti da una grande biodiversità e varietà paesaggistica, alcuni più all’interno del Paese tra le montagne, altri tra le isole croate. Grazie a questa grande diversificazione si possono fare molte attività all’aperto: trekking ed escursioni, rafting, kayak, arrampicate, speleologia, ciclismo, così anche chi è alla ricerca di una vacanza lontana dalle spiagge e immersa nella natura può essere pienamente soddisfatto.

Consigli per viaggiare in Croazia

Se ti piacerebbe visitare questo meraviglioso Paese dei Balcani di cui tanti viaggiatori sono innamorati, ecco alcuni consigli per viaggiare in Croazia da ricordare.

Clima in Croazia, il periodo migliore

Dal punto di vista climatico la Croazia è divisa in due zone principali: nell’entroterra prevale un clima continentale moderato, in parte anche alpino, mentre le regioni lungo la costa adriatica hanno un piacevole clima mediterraneo che vanta molti giorni di sole, con estati secche e calde ed inverni miti e umidi.

Da aprile a settembre la Croazia è una destinazione di viaggio molto popolare, perchè una vacanza in questo periodo nello splendido Paese balcanico e mediterraneo offre sole e caldo ai viaggiatori che si recano sulle sue splendide spiagge. Nei mesi estivi di luglio e agosto i prezzi tendono ad essere maggiori, ma tutte le strutture turistiche sono in piena attività ed accolgono un grande afflusso turistico sia nelle località continentali che sulle varie isole. Con l’arrivo di settembre le grandi folle si disperdono, ma vi è ancora uno splendido clima e tariffe molto più convenienti.

Nin in Dalmazia.
La splendida cittadina dalmata di Nin.

Dove dormire in Croazia

Dopo aver scelto la destinazione per le tue vacanze in Croazia, sarà più semplice scegliere il tipo di sistemazione adatto alle tue necessità ed al tuo budget economico. Ogni visitatore può facilmente trovare una struttura per le proprie esigenze dove alloggiare: in Croazia si può soggiornare in hotel, in un appartamento, in villaggio turistico, in una casa vacanze sul mare, in campeggio, in un monolocale o in una villa di lusso e così via.

Appartamenti, case in affitto ed altri alloggi privati si possono trovare in ogni località e villaggio, soprattutto sulla costa nel periodo estivo. In genere i prezzi di queste sistemazioni sono abbastanza inferiori a quelli di un albergo, ma bisogna anche considerare che non si avranno gli stessi servizi e le stesse comodità, a meno che non si voglia affitare una villa di lusso con piscina affacciata sul mare di una splendida baia. Ci sono molti piccoli hotel adatti alle famiglie, spesso a conduzione familiare, con prezzi accessibili e indicati per trascorrere una vacanza confortevole.

Hotel dove dormire in Croazia.
Lussuoso hotel nella pittoresca Cavtat, vicino Dubrovnik.

Per i più giovani e gli amanti della vita all’aria aperta ci sono tantissimi campeggi, soprattutto in Istria. I prezzi, ovviamente, possono cambiare molto in base alla destinazione, al periodo dell’anno ed ai servizi offerti. Per dormire in Croazia gli alloggi sono più costosi nei mesi estivi di luglio e agosto, in particolare nella zona di Dubrovnik, che è quella che offre il maggior numero di alberghi di fascia alta. L’offerta turistica della Croazia è in crescita continua e l’ospitalità tradizionale di questa gente può soddisfare qualunque viaggiatore.

Spostarsi in traghetto in Croazia

Traghetti ed altre imbarcazioni sono il modo migliore ed anche più economico per visitare le isole croate e spostarsi tra di esse, con auto o senza. Tutte le isole abitate sono collegate con i principali porti della Croazia, con pochi euro si può andare da Spalato a Hvar o con meno di dieci euro si può fare una minicrociera da Zadar attraverso diverse isole della costa istriana. Portare l’auto con se, sui traghetti che lo consentono, può costare da 10€ in su, dipende da quanto è lontana l’isola che si vuole raggiungere. È molto bella e consigliata la rotta che va da Fiume (Rijeka in croato) a Dubrovnik, con fermate a Split, Hvar e Korcula, ma gli itinerari e le linee di traghetto per ogni porto possono cambiare di anno in anno in base alle esigenze delle compagnie di navigazione.

Documenti per viaggiare in Croazia

La Croazia fa parte dell’Unione Europea dal 2013 ma non ha ancora messo in pratica la Convenzione di Schengen, perciò mantiene tuttora i controlli alle frontiere. Per i cittadini italiani è necessario un documento di viaggio valido per l’espatrio: carta d’identità valida per l’espatrio o passaporto, la patente di guida non è un documento di riconoscimento valido, anche se è utilizzabile per guidare. Però attenzione se avete intenzione di spostarvi da Dubrovnik verso il nord o viceversa, in auto, treno o bus: un tratto interno del territorio di circa 20 chilometri appartiene alla Bosnia. Per gli italiani è sufficiente la carta d’identità, ma la maggior parte degli agenti doganali chiederà il passaporto, che è sempre meglio avere con sé per evitare noie.

Vacanze in Croazia, vista di Korcula.
Una magnifica vista di Korcula, luogo magico per le vacanze in Croazia.

Ricorda che il tasso alcolemico consentito per guidare in Croazia è 0.0%, perciò se vuoi guidare non devi bere assolutamente niente!

Moneta usata in Croazia

La valuta della Croazia è la Kuna croata. Non è necessario cambiare molti soldi prima di partire, cambia solo l’essenziale che potrà servirti per i primi momenti, poi puoi cambiare il resto dei soldi in qualunque cittadina croata. È facile trovare molti negozi in cui fare il cambio ad un prezzo anche più conveniente che in Italia, attualmente il cambio è di 1 Euro = circa 7,5 Kuna. Non è comunque inusuale trovare attività nelle destinazioni più turistiche, soprattutto in alta stagione, che accettano il pagamento direttamente in euro.

La Croazia sulla mappa

Dove si trova la Croazia?
La Croazia è un Paese balcanico situato tra Europa centrale e Mar Adriatico. La sua area continentale confina con Slovenia, Ungheria, Serbia e Bosnia. Il territorio croato più meridionale, quello in cui si trova Dubrovnik, confina con Bosnia e Montenegro. La penisola istriana è separata dall’Italia solo da pochi chilometri di territorio sloveno. La costa croata si trova sul versante opposto dell’Adriatico, di fronte alla costa italiana per tutta la sua lunghezza dal Veneto alla Puglia.

La Croazia sulla Mappa, cartina della Croazia.