Dubrovnik

Dubrovnik è una delle più belle città della Croazia ed una delle destinazioni di viaggio più popolari tra quelle che si affacciano sul Mediterraneo, in parte grazie alla sua posizione privilegiata ed in parte per la sua bellissima ed imponente architettura.

Si trova a quasi 500km di distanza dalla capitale croata Zagabria, ed una delle sue caratteristiche principali è la muraglia che la protegge, sormontata da sedici impressionanti torri da cui si può godere una magnifica vista sul mare e sulla città. Il percorso della muraglia è di quasi 2km con un’altezza di circa 25 metri ed è di tale importanza architettonica, come tutta la città del resto, che fa parte dei Patrimoni dell’Umanità dell’Unesco.

Dubrovnik in Croazia.

Il porto vecchio di Dubrovnik, dove si trovano i cantieri navali e le banchine, è uno dei luoghi più importanti nella storia della città, ed anche se nel corso della storia è stato uno dei posti più colpiti, conserva ancora parte del suo fascino originario. Qui si trova il Museo Marittimo, dove poter conoscere di persona la storia della navigazione e la sua influenza sullo sviluppo di Dubrovnik.

Nei pressi della porta meridionale della città, da cui si accede al porto vecchio, si trova la Torre dell’Orologio, costruita a metà del XV secolo. È alta 31 metri e rappresenta uno dei posti da visitare assolutamente di Dubrovnik, sia per la sua bellezza che per la sua importanza storica: sull’orologio vi sono due figure in bronzo che i locali chiamano Maro e Baro, responsabili di suonare una campana del peso di due tonnellate.

La Cattedrale di Dubrovnik, dedicata all’Assunta e costruita nel XVIII secolo è un altro dei monumenti da non perdere in questa meravigliosa città croata dalla storia particolare. Edificata dove precedentemente al terremoto del 1667 sorgeva un luogo di culto romanico, ha una pianta a croce latina ed è orientata ad ovest; il suo interno è abbastanza luminoso, in contrasto con l’austerità delle sue decorazioni e con il Tesoro della Cattedrale, composto da oltre cento reliquari che sfilano per le strade durante la processione in onore di San Biagio.

Strada principale della vecchia Dubrovnik è la via chiamata Stradun o Placa, che una volta era un canale che separava l’antica città dalla terraferma. Una volta costruita la strada sul canale entrambe le parti si unificarono in un unico luogo; non c’è da stupirsi che molti edifici importanti siano nelle vicinanze di questa strada, che è anche la più percorsa dai visitatori.

Il Palazzo del Rettore, in stile barocco, è stato costruito nel XV secolo ed è uno degli edifici più belli di tutta la costa della Dalmazia: oltre alla sua bellezza esteriore, al suo interno si trova attualmente il Dipartimento di storia del Museo di Dubrovnik, che è indubbiamente un buon modo per conoscere meglio il passato della città.

Su una roccia a 37 metri sul livello del mare si trova la Fortezza di Lovrijenac, costruita nei primi anni del XI secolo che nel corso della sua storia ha subito diverse ristrutturazioni e ricostruzioni ed attualmente è utilizzata come teatro e luogo in cui vi si tengono diversi eventi culturali.