Gastronomia e cucina in Croazia

Una tipica taverna dove mangiare in Croazia

In Croazia, oltre che negli alberghi di lusso e nei rinomati ristoranti, dove le pietanze sono servite e preparate ai massimi livelli della cucina europea, potete sempre mangiare e bere nelle tradizionali taverne, oppure scegliere di gustare del buon vino nelle cantine o nelle piccole fattorie di proprietà di viticoltori e cantinieri, in aperta campagna, in mezzo ai vigneti, dove le botti sostituiscono rusticamente i tavoli.

Sulla tavola croata si trovano piatti con influenze della cucina italiana, ungherese e austriaca, oltre che di quella orientale. L’insieme di tutti questi influssi ha dato origine ad una cucina dai sapori davvero originali. La Croazia vanta oltre cinquanta pietanze originali, sia continentali sia mediterranee, decine di formaggi locali e dolci tipici. Sono note le specialità alla griglia, il prosciutto dalmata, il pecorino, il kulen della Slavonia (salame di carne suina tritata con paprica piccante), le salsiccie con aglio di Samobor.

Piatto tipico della cucina croataL’offerta dei secondi piatti varia in base alla regione nella quale vi trovate. In Dalmazia, nel litorale croato, nelle isole ed in Istria, i piatti principali sono a base di pesce e frutti di mare; mentre per quanto riguarda la carne qui troviamo la pasticada, carne di manzo lardellata e stufata nel vino speziato, oppure l’agnello bollito. Nella parte continentale del Paese molto apprezzate sono le prelibate specialità come la tacchinella con la sfoglia di pasta cotta sulla piastra e poi ammorbidita nell’acqua bollente, l’agnello arrosto ed il maialino arrosto. Una specialità dei dintorni di Zagabria è lo strukli, un dolce casereccio di pasta sfoglia e formaggio fresco.

Vino dingac, ottimo con il pesce fresco croatoLa coltivazione della vite e la produzione di vini scelti e da tavola è una tradizione che da secoli appartiene ai viticoltori croati, sia nelle regioni continentali che lungo il litorale e in Dalmazia. Tra i vini croati più rinomati, provenienti dai vigneti sorti lungo la costa adriatica e nelle isole, vi sono i vini rossi: teran, merlot, cabernet, opolo, plavac, dingac, postup. Tra i vini bianchi: malvasia, posip, pinot, kujundzusa, zlahtina e moscato. La parte continentale del paese è caratterizzata da vini come rizling, grasevina, burgundac e traminac. Tra le bevande ad alta gradazione alcolica vi sono diversi tipi di grappa: sljvovica (grappa di prugne), travarica (grappa alle erbe aromatiche), lozovaca (grappa di vinaccia). Da dessert invece il prosek (vinsanto croato) ed il maraschino.